Progetto 28 - livello 2

Carisch
  • Descrizione
  • More Details

La propedeutica musicale in 28 punti per insegnanti della scuola d'infanzia, primaria e di musica, livello 2 (dai 7 ai 9 anni) edizioni Curci EC11529 con CD allegato

 

 

Progetto 28 - Livello II (Guida dell'insegnante)

La propedeutica musicale in 28 punti

Autore: Paola BERTASSI •

Materia:  Propedeutica • Libri

Collana: Curci Young

Serie: Giocando con la musica

Codice: EC 11529

Formato: 21x29,7

Pagine: 144

 

Con CD audio

 

Un percorso di educazione all’ascolto e alla musica attraverso la pratica del disegno e l’elaborazione creativa di immagini - disegno, pittura sonora, libro tattile, cartone animato, vignetta sonora, cinema muto, musica per ambiente, musical - e giochi legati alla parola e al linguaggio (percorso interdisciplinare).
Per ciascun livello prevede:
-la guida d’insegnante, con il percorso didattico esplorato punto per punto e il CD audio con gli esempi, gli ascolti, le canzoni e le basi musicali da proporre in classe;
-il quaderno delle attività musicali (libro dell’allievo), ideale supporto didattico per fissare i concetti appresi, attraverso giochi e attività da svolgere in classe e a casa.

Presupposti e finalità:
L’educazione musicale, oggi, deve anzitutto tenere conto delle attuali modalità di fruizione della musica da parte dei bambini. Sostanzialmente subordinata al’immagine (video giochi, cartoni animati, cinema, tv), essa è da loro vissuta e percepita in modo passivo, quando non addirittura ignorata. Obiettivo di Progetto 28 è dunque lo sviluppo di capacità di ascolto attento e di rielaborazione libera e creativa della relazione suono/segno quale premessa per affrontare il linguaggio musicale tradizionale.

Livello II (7-9 anni)
Tappe principali:
-giochi di esplorazione del suono in relazione allo spazio circostante;
-relazione suono/segno: i suoni della quotidianità, ascolto e riflessione;
-sviluppo della simbologia e della notazione musicale;
-divisione dei tempi musicali e sillabazione delle canzoni: il rap, l’orchestra delle cose, il solfeggio attivo;
-attività interdisciplinari: musica, linguaggio, matematica;
-valore espressivo del suono: alla scoperta del potere evocativo della musica attraverso l’associazione pittorica e linguistica. Gli stati d’animo suscitati dalla musica: come usarla per rafforzare il valore espressivo di un testo o di un’immagine;
-spettacolo finale: indicazioni, suggerimenti e canovaccio per la festa di fine anno.